Terremoto Macerata, possibile scossa di 8 gradi della scala Bichter

0
1042

Muccia (MC). Non si placa lo sciame sismico che sta devastando i nervi e i pensili delle SAE costruite a cazzo. Il famoso sismolgo ex-Jugoslavo Bitter-Campari di Montenegro, creatore dell’omonima scala di rilevazione sismica, lancia l’ennesimo allarme: “Possibili scosse fino all’ottavo grado della scala Bichter

Lo “scienziato” balcanico cerca di far chiarezza dopo che le circa 2.200 scosse intorno a Muccia, Pievetorina e dintorni (l’ultima proprio 10 minuti fa di magnitudo 1.9 con epicentro in Piazza Togliatti a Tolentino) ha diviso nell’interpretazione del fenomeno la comunità scientifica “ufficiale” tra allarmisti e tranquillisti, aumentando il panico della popolazione già stremata.

E’ una faglia nuova quella che sta sollecitando le tettetoniche- spiega il famoso sismologo Zigano –La famosa Potenza-Porto Potenza che passa proprio a 14.000 km sotto Pollenza; viene tenuta nascosta dagli studiosi dell’ INGV perchè hanno tutto l’interesse a farlo. Solo perchè hanno passato una vita intera a studiare sui libri, non possono certo farci credere a tutto quello che dicono. Aspettiamoci quindi per i prossimi minuti una scossa pari o superiore a 8 gradi”

La scala Bichter a differenza della Richter, si basa sulla capacità delle bottiglie di resistere agli urti in seguito ad una scossa di terremoto. Se compariamo, grazie alla tabella qui sotto, le diverse scale, possiamo vedere che la Bichter 8 in realtà equivale ad una magnitudo Richter al di sotto di 3.

Tabella di comparazione fra le diverse scale

Ulteriore contributo che aiuta a fare chiarezza arriva dal noto sismologo Gianpaolo Guliani:”Grazie alle moderne tecnologie e alle numerose applicazioni scaricabili su smatphone possiamo essere sempre aggiornati sulle numerose scosse, per lo più inavvertibili, che ci tengono continuamente con il culo stretto e i nervi a pezzi, ma prevedere terremoti come solo io riesco a fare a differenza di altri ciarlatani è ben altra cosa. E’ troppo facile per gli studiosi dirlo dopo che c’è stata una scossa; soprattutto se hai a disposizione gli strumenti adatti (simografi, pendoli di foucault e cazzi vari ); mettetevi nei miei panni e poi vi renderete conto di quanto sia difficile sparare numeri a caso con la speranza di prenderci”.

In mezzo a tutto questo bailamme si registra una nota positiva, l’ottimo andamento delle industrie farmaceutiche che hanno visto aumentare a dismisura la vendita di sonniferi e ansiolitici. Il PIL si fa anche con questo!

 

 

Commenta:

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.