Macerata, ancora un episodio di violenza a sfondo razziale: picchiata a sangue Claretta.

0
390

Macerata, raid di Forza Nuova ai danni di una gatta (nera) di proprietà della signora Assunta, nota gattara di Collevario.

Lo squadrone appostato nei pressi dell’abitazione, appena uscita la signora Assunta con i suoi 12 gatti al seguito, si è lanciato contro la povera bestiolina rea solo di avere il pelo di colore diverso e con inaudita violenza a calci, pugni e lanci con presa di coda sui muri, hanno ridotto in fin di vita il povero animale che, ironia della sorte, si chiama Claretta.

In seguito hanno letto un proclama delirante alla presenza sbigottita della vecchietta in stato di profondo shock.

Noi a tutela di cronaca e con imparziale distacco abbiamo deciso di pubblicare il testo del comunicato pur dissociandocene.

Siamo stanchi di vedere questi animali neri che tutto il giorno non fanno altro che dormire scagazzare e pisciare sugli androni delle italiche palazzine, ingozzarsi di crocchette e di infami scatolette di carne gelatinosa, ringhiare e provare a graffiare se avvicinati, rovinare divani e mobili di casa, fornicare in pubblico e riprodursi in colonie sterminate se non sterilizzati ad un costo elevatissimo. Tutto ciò mentre ci sono Italiani sulla soglia della povertà che non arrivano a fine settimana e si continua a spendere almeno 5 euro al giorno per queste bestie. Per questo abbiamo deciso di passare all’azione: questa è stata la prima di una lunga serie di spedizioni punitive che riporteranno giustizia”

I militanti di forza nuova mentre declamano il comunicato

La gattina è stata soccorsa da alcuni vicini di casa e trasferita nella più vicina clinica veterinaria. Se si troveranno 790 euro per le cure, i sanitari veterinari non escludono di poter rimettere in piedi l’animale.

Partita una raccolta di beneficenza.

 

Commenta:

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.