EMERGENZA CORONAVIRUS. Ceriscioli: “Vietato passarsi le canne fino al 4 marzo”

0
42053

I fumatori che abitualmente amano condividere  spinelli in compagnia dovranno rivedere l’abitudine di passarsi la canna. Proibita in via cautelare la possibilità di fumare dallo stesso spinello almeno fino al 4 di marzo per decisione della giunta regionale delle  Marche.

Continua la lotta alla prevenzione del possibile contagio da coronavirus da parte di una della regioni più virtuose, le Marche, che in via preventiva dichiarano l’obbligo di ” Sporzionare la quantità di stupefacente in singole parti che ognuno dovrà consumare esclusivamente per evitare che il contatto labiale ne veicoli il contagio mediante saliva ad altri soggetti“. Tradotto in parole povere non sarà più possibile realizzare un solo spinello per tre, quattro o più persone ma sarà obbligatorio preparare una canna a testa avendo l’accortezza di non esagerare con le singole quantità di erba.

Tutto questo per ora fino al 4 marzo prossimo nella speranza che il governo centrale non impugni anche questa sentenza, dopo quella della chiusura delle scuole, dell’assemblea regionale.

Il rischio è che si perda lo spirito di convivialità legato al consumo di erba ma siamo fiduciosi che di fronte al rischio che il flagello del coronavirus assuma dimensioni pandemiche i cittadini marchigiani saranno pronti a questo ennesimo sacrificio per il bene della collettività.

 

 

Commenta:

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.