E’ ufficiale: Robert Smith dei Cure in concerto per Risorgimarche a Macereto

0
771

Macerata, colpaccio di Neri Marcorè per il Risorgimarche stagione 2018; lo storico cantante dei Cure, Roberth Smith, sarà in concerto il 31 Giugno prossimo al santuario di Macereto per la nota rassegna organizzata dal famoso comico marchigiano.

La vera novità è che il front-man del gruppo anglosassone duetterà nientepopòdimenochè con il massimo rappresentante del Post-Folk-psyco punk-elettrofunk-Ivavana-Vidalta d’Italia: Renzo Arbore.

Dopo il successo dello scorso anno ( solo 4 infarti e 12 insufficienze respiratorie n.d.r.), risorgimarche, la manifestazione itinerante immaginata da Neri Marcorè, riapre i battenti il 4 Giugno prossimo e oltre ai due mega artisti già citati, si esibiranno Al Bano e Lando senza Dino (a cappella) il 14 a Forche de Presta 2.476 metri sul livello del mare; Gigione and Joe Donatello alle gole dell’infernaccio quando non piove (eccezionalmente agibili per l’evento); e i Vincisgrassi (famoso gruppo demenziale Maceratese) insieme al Volo il 15 agosto a Elcito.

Tutto ciò è possibile grazie al terremoto, che ci ha dato la possibilità di organizzare concerti improbabili a quote e distanze disumane ma riempire di gente tutti gli eventi” ci confida il Marcorè “Senza la tagliola della responsabilita di solidarizzare a cui sono sottoposti gli artisti che contatto, col piffero che al Bano sarebbe venuto senza Dino, è risaputo che lo preferisce a Lando, ma io così ho voluto”

La conferenza stampa di presentazione.

Come ha voluto che uno storico sodalizio si conumasse finalmente. Arbore + Orchestra Italina e Smith infatti si cimenteranno con i classici della tradizione musicale Partenopea quali O’ sordato ‘nammuratu, Chiagne sto fegato, Malafemmena e  O’ Sarracino, che a detta di Renzo è la preferita di Robert. Piccola nota polemica del maestro Napoletano sul partner :”Lo ricordavo più intonato il ragazzo, ma tant’è, per la ricostruzione si fa questo ed altro”.

Interviene sulla questione lo storico presidente del “The Cure fan club Marche” Maurizio Vescovi di Urbisaglia: “Smith è stato sicuramente drogato oltremisura da questi venditori di patacche che sono Arbore e Marcorè, ma se dovesse risultare che era sobrio quando ha aderito all’evento, allora mi suicido.”

Robert Smith ai tempi d’oro

Tranchant come tutti i fan aspiranti suicidi dei Cure il Vescovi sicuramente non parteciperà al concerto che ricordiamo, vista l’eccezionalità, è opportuno prenotare per tempo al sito http://risorgimarche.it/ ricordando che non sarà possibile parcheggiare a meno di 26 km. dall’evento. Non sono previste agevolazioni per disabili e donne incinte oltre la terza settimana. Buon divertimento.

Commenta:

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.