Dopo il No di Cantone parte il piano B dell’Amministrazione Tolentinate: Palafitte sul Chienti e Bassfishing gratuito

0
1616

Cantone dice no ed il sindaco Tolentinate rilancia col progetto (finora segreto) dell’urbanizzazione fluviale. “Palafitte di ultima generazione e kit  per la pesca sportiva gratuito! Vediamo chi ce l’ha più duro…o quantomeno più umido, e comunque i cantoni sono quattro…aspetto fiducioso il parere degli altri tre!”

3D del modello “Asia” previsto nella zona ‘Porcu mortu’.

“Cantone ha preso una ‘cantonata’ verrebbe da dire”- argomenta il sindaco- “ma noi non ci arrendiamo, sotto sotto quasi ci speravamo in questa decisione, dal momento che c’erano i presupposti per questo piano B affascinante ed accattivante!”

Il piano B in realtà non sarebbe così peregrino come potrebbe sembrare: la legislazione corrente riguardante le cosidette “aree demaniali fluviali” permette in effetti la costruzione “sine com te pares” di edifici a limitato impatto ambientale purchè in area acquitrinosa, sollevate e a perimetro quadrilaterale; delle palafitte in pratica.

Plastico del modulo abitativo fluviale da porre in essere nella zona Pianibianchi.

La decisione del comune bypassa qualsiasi valutazione di impatto ambientale e la costruzione di soluzioni abitative palafittiche (SAP n.d.r.) non necessita di eventuali interventi di valutazione di idoneità da parte dell’autorità anticorruzione in quanto la realizzazione delle suddette costruzioni in legno sarà interamente sponsorizzata (colpo di genio del sindaco) da una ditta che commercia prodotti di pesca sportiva.

Il kit omaggio per la pesca sportiva alla carpa

Ora, sappiamo che il fiume Chienti non è prodigo di fauna ittica ma, dopo la realizzazione di circa 110 palafitte sparse lungo l’argine che va da ributino a contrada le grazie, che saranno gioiosamente occupate dagli sfollati del terremoto, possiamo prevedere con certezza che l’attività di pesca sportiva subirà comunque un’impennata considerevole.

Preferisco di gran lunga la caccia” ci tiene a precisare il primo cittadino “Ma se c’è da magnasse ‘na carpa non mi tiro certo indietro” dando così ad intendere che il progetto “Palafitta Antisismica” sta prendendo decisamente corpo.

Uno sfollato che si allena

Attendiamo con impazienza l’inizio dei lavori delle palafitte popolari.

Commenta:

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.