Civitanova Marche: ronde Padane respingono sbarco clandestino in spiaggia

0
1717
Ronde Padane a Civitanova

Civitanova Marche (Mc): Attimi di paura l’altra mattina in spiaggia presso uno chalet del lungomare nord quando alcuni valorosi bagnanti hanno segnalato il tentativo di sbarco clandestino da parte di un immigrato negro a bordo di un moscone (pattìno) recante la scritta “salvataggio” presumibilmente rubato.

Subito accorse le ronde Padane che da inizio anno con eroico spirito di anbegazione pattugliano instancabilmente le nostre spiagge rendendole più sicure. Al grido di “Salvini akbar” gli angeli verdi circondano immediatamente il soggetto non appena messo piede sull’Italico suolo e lo immobilizzano a terra. In un vortice di applausi il resto dei bagnanti si affollano numerosi a dar manforte alle ronde mentre lo sconosciuto diportista cercava nel frattempo di chiarire quello che poi sarebbe risultato uno spiacevole equivoco: con spiccato accento civitanovese urlava alla folla inferocita che non si trattava di un clandesitino che cercava di entrare in Italia bensì di tale Ermanno Paglialunga bagnino del locale chalet, noto per essere un estremista dell’abbronzatura, talmente estremista da somigliare effettivamente ad un immigrato Eritreo senza permesso di soggiorno.

Il momento dello sbarco del Paglialunga

Subito dopo aver chiarito il malinteso il bagnino ha potuto continuare la sua attività di monitoraggio dall’alto della garitta. I bagnanti hanno comunque ringraziato i ragazzi della ronda Padana per il tempestivo intervento ribadendo di sentirsi rassisicurati dalla loro presenza. Ricordiamo infatti che nessuno sbarco di clandestini è ancora avvenuto sulle nostre coste proprio grazie allo strenue lavoro di pattugliamento di questi instancabili volontari leghisti.

Ermanno in una posa figa

Commenta:

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.